PRESENTAZIONE
Società PROMOTRICE
delle
BELLE ARTI
in TORINO


PARCO
del
VALENTINO
Viale BALSAMO
CRIVELLI , 11

Tel. 011 6692545

MAPPA
La Società Promotrice delle Belle Arti torinese ha un passato storico ultrasecolare,
antecedente la formazione dello Stato Italiano.
Venne fondata il 28 febbraio 1842,
nella dimora del Conte di Benevello,
con lo scopo di diffondere in Torino, con mostre annuali,
le opere e gli artisti del momento.



La sua prima sede, nel 1842, era in via Lagrange 7.
Quindi, dal 1843 al 1849 in casa del Conte di Benevello.
Dal 1850 al 1855 nel locale della Pallacorda;
dal 1855 al 1862 presso l'Accademia Albertina;
dal 1863 al 1880 nel Palazzo di Carlo Ceppi;
dal 1880 al 1884 in piazza d’Armi;
dal 1884 al 1914 nel Palazzo di Carlo Ceppi.
Infine dal 1914 nella attuale sede al parco del Valentino, via Balsamo Crivelli 11.
Questo edificio, progettato da Enrico Bonicelli e Davide Calandra, prevedeva una palazzina apparentemente “inerte” poi decorata da successivi interventi come l’aggiunta del portico in stile neoclassico e le decorazioni liberty.
L’edificio originale venne decorato da successivi interventi come l’aggiunta del portico in stile neoclassico e le decorazioni liberty.venne  rimaneggiato nel 1919, nel 1926 e tra il 1930 e il 1940.


La Promotrice ospita mostre collettive periodiche dei soci, e personali. Fra i suoi soci vanta, ed ha vantato, artisti di rilievo e famosi come De Chirico, Alvar Aalto, Le Corbusier, Francesco Hayez, Luigi Spazzapan, Michele Baretta, Daphne Maugham Casorati e molti altri.


ICONA MEDIOEVALE della Nativita'

.

TORNA ALLA PAGINA INIZIALE